in

Quale paesaggio ti attrae di più? Svela la parte segreta del tuo inconscio.

Ognuno di noi ha un lato segreto che difficilmente lascia uscire fuori. E’ il nostro inconscio, quell’importantissima parte di noi che quotidianamente soffochiamo (per quieto vivere, per la società, per non ferire qualcuno o non compromettere alcuni equilibri su cui si basa la nostra intera vita), ma che inconsciamente ci influenza profondamente.

Ecco un test molto interessante che ti consentirà di far emergere parte di quell’inconscio, in modo da capire di cosa hai bisogno in questo momento. Accantona ogni remore e resistenza derivante da freddi e calcolati meccanismi razionali, prendi un bel respiro e lasciati coinvolgere da una di queste immagini. Quella che attrarrà maggiormente la tua attenzione descrive molto di te e delle tue attuali necessità.

  1. Mongolfiere al tramonto. Probabilmente stai vivendo un periodo mentalmente e/o fisicamente impegnativo della tua vita. Qualcosa o qualcuno ti soffoca e tu ti senti inconsciamente schiacciato da questa situazione. Il tuo inconscio chiede tregua, vorrebbe librare libero nell’aria, lontano da quel qualcosa o qualcuno che al momento sta appesantendo le tue giornate.

2. Santorini e il mare. Hai bisogno di staccare dalla tua routine, ricaricare le pile per poter ricominciare più carico di prima. Tra serenità e ristoro fisico e mentale che solo il mare ti sa dare e adrenalina e spensieratezza che un bel viaggio in posti lontani garantiscono a chi decide di viaggiare, è proprio questo quello di cui il tuo inconscio ha bisogno in questo momento. Non si tratta di fuggire da qualcosa in particolare che ti turba. Si tratta proprio di bisogno inconscio di mettere in pausa la tua solita routine e ‘cambiare completamente aria’.

3. La montagna. Forse sei semplicemente amante della natura, o magari vorresti fuggire in un posto fresco dove trascorrere qualche giorno in totale relax, ma generalmente, la ragione più inconscia per cui qualcuno è attratto da questa immagine è più profonda. Ti sei smarrito e hai bisogno di rientrare in contatto con te stesso. E’ il tuo inconscio che silentemente fa capolino costringendoti a metterti in discussione perché evidentemente stai agendo in modo non consono al tuo essere. Quando ci troviamo in situazioni particolari spesso tendiamo ad ‘adeguarci’. Lo facciamo coscientemente per un fine superiore (famiglia, amore), ma la maggior parte delle volte tutto questo avviene a livello lento ed inconscio. Succede lentamente, giorno dopo giorno, scendi a piccoli compromessi, sempre più grandi, sempre maggiori. Succede soprattutto alle persone sensibili, quelle dotate di una sensibilità ed emotività tale da riuscire a godere di un semplice tramonto. Di vedere meraviglie laddove gente comune vede solo alberi. Fermati a riflettere. Riconnettiti con la natura vera e più autentica. Riconnettiti con te stesso.

4. La strada deserta. Ti senti particolarmente solo in questo periodo, anche se una persona come te tende a non ammetterlo mai. Magari hai una vita che ti sta stretta o magari conduci una vita piena. Ad ogni modo ti senti solo. Il tuo inconscio in questo momento è cupo e tu sei bisognoso di affetto. Potrebbe essere che già hai in mente qualcuno con cui vorresti colmare questo vuoto, un amore complicato o, peggio, non corrisposto e questo ti causa sofferenza. Oppure nella tua vita in questo momento non c’è nessuno mentre tu avresti un inconscio desiderio di condividere la tua vita con qualcuno. Prenditi del tempo e sii sincero con te stesso. Imparare ad ascoltarsi, capire ciò che si desidera veramente è già un grande passo avanti verso la tua felicità.

Qualsiasi immagine ti abbia attratto se hai deciso di sottoporti a questo test c’è qualcosa che il tuo inconscio sta cercando di dirti e che tu dovresti ascoltare. Apri la mente e lasciati condurre nei meandri più segreti del tuo essere. Solo così potrai lasciare fluire quella parte di te che adesso ti rende inquieto. E’ quella parte che dentro te urla per farsi ascoltare. Quella che tenti di soffocare o che ormai hai accantonato così in fondo da non riuscire più a sentirla.

La strada verso la serenità passa per percorsi di introspezione e consapevolezza personale. Inizia oggi.

Il viaggio è nella testa – Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

RESILIENZA: la straordinaria capacità di ‘andare avanti’.

Adulto è colui che ha curato le ferite della propria infanzia.