in

Non fa male la schiena, ma il peso che ci porti sopra.

LA VECCHIA GUARITRICE DELL’ANIMA di Ada Luz Marquez

Disse la vecchia guaritrice dell’anima:
Non fa male la schiena, fa male il carico.
Non fanno male gli occhi, fa male l’ingiustizia.
Non fa male la testa, fanno male i pensieri.
Non fa male la gola, fa male quello che non si esprime o si esprime con rabbia.
Non fa male lo stomaco, fa male quello che l’anima non digerisce.
Non fa male il fegato, fa male la rabbia.
Non fa male il cuore, fa male l’amore.
Ed è proprio lui,
L’ amore stesso,
Che contiene la piu ‘ potente medicina.

Quante volte ci sentiamo privi di ogni forza? Giornate piene e sempre più stressanti sembrano sottrarci preziosa energia, lasciandoci qualche volta, completamente senza forza.

Magari fisicamente avresti ancora tanto altro da dare, ma ciò che ti manca è qualcosa di interiore.

La stanchezza più debilotante è infatti quella che proviene dalla mente.

La mente è la nostra spinta motrice, che però, quando è stanca, riesce a farti sentire una stanchezza cronica senza fine.

Spesso ci sentiamo stanchi, ma in realtà, pensandoci meglio, la stanchezza è emotiva più che fisica.

C’è quella situazione che ti trascini dietro che ti preoccupa; c’è quella relazione che non ti lascia dormire.

Ognuno di noi ha qualcosa che gli disturba l’anima… E, sono proprio questi disturbi a debilitarci fin dentro le ossa.

Non è il corpo ad essere stanco, ma quello con cui lo nutri questo corpo. Continue preoccupazioni non fanno che indebolirlo, e, alla lunga, potrebbero anche farlo ammalare.

Molti disturbi fisici sono infatti proiezioni di disturbi interiori che lentamente ci corrodono dall’interno raggiungendo via via la superficie.

Occorre prestare molta attenzione ai segnali che costantemente il nostro corpo ci invia, perché si tratta di campanelli d’allarme indicativi di sofferenza interiore.

Nutrire costantemente il proprio corpo con pensieri ed emozioni positive può spesso risultare un valido alleato contro molti comuni disturbi fisici.

Mal di testa, eccessiva debolezza, fame nervosa. Sono tutte situazioni spesso fortemente legate ad emozioni negative che coltiviamo dentro di noi e che, se non innaffiare con ottimismo e speranza, finiranno per farci molto male.

Nei casi più particolari il ricorso ad uno specialista può sicuramente apportare migliori benefici.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Per una vita più sana non tagliare il cioccolato, ma le persone negative.

Abbi un pizzico di cattiveria per difenderti, non per ferire gli altri.