in

Sii come il fiore di loto, che rinasce dal fango, ogni giorno più forte.

Diffuso in tutto il mondo, attorno a questo bellissimo fiore vi è una simbologia molto profonda e antica provenite dall’Oriente. E’ un fiore che vive in acque stagnati, un bellissimo fiore che nasce dal fango aprendosi alla luce del sole fino a sbocciare maestoso sull’acqua con i suoi magnifici colori. Ovunque questo fiore nasce, in acque pure e limpide o in mezzo alla spazzatura, mantiene le sue caratteristiche spettacolari.

Simboleggia la purezza che persiste nonostante le avversità. E’ una simbologia antica che dovremmo fare nostra ed applicare nelle nostre vite.

Tutti dovremmo adorare la filosofia del fiore di loto. Nonostante le brutture della vita, nonostante molto spesso si arrivi perfino a toccare il fondo, dovremmo avere la forza di dirigerci verso la luce e di non perdere mai la speranza.

Superare quel brutto tunnel nero in cui spesso non vediamo nulla fuorché dubbi, paure ed incertezze, e correre verso la luce, senza perdere quindi mai la speranza.

Ciò che appare meraviglioso della simbologia di cui è impregnato questo magnifico fiore è la purezza che rimane, l’incantevole bellezza dei suoi colori, nonostante le svariate avversità fisiche cui è sottoposto ogni giorno.

Spesso si riesce a superare momenti difficili della propria vita lasciandoci dietro qualcosa di noi. Le esperienze negative spesso ci cambiano, macchiandoci interiormente. E’ difficile avere a che fare con situazioni e persone complicate senza in parte farci segnare da loro.

Eppure, la vera forza di una persona sta proprio nel riuscire ad affrontare situazioni e persone spiacevoli e che ci complicato la vita senza permettere loro di compromettere la nostra purezza d’animo, senza permettere loro di farci dimenticare chi siamo e quanto valiamo.

Solo così avremo adottato la filosofia del fiore di loro. Solo così riusciremo a rinascere, dopo aver toccato il fondo, più belli e forti di prima.

Il viaggio è nella testa – Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Alcune persone ti ameranno solo quando smetterai di amarle tu.

A mia nonna, e a tutte le stelle che dal cielo proteggono i loro cari.