in

Ho imparato a dire addio a cose e persone che non facevano per me.

Sei sempre stata una brava persona. Una di quelle con un cuore grande. Un cuore che aprivi a chiunque, senza chiedere nulla in cambio.

Sei sempre stata una persona empatica. Ti bastava parlare con qualcuno per entrare immediatamente in sintonia con lui.

La gente si è sempre trovata a suo agio con te, perché tu, trasmetti serenità e fiducia anche a chi non ti conosce.

Eppure, qualcosa è andato storto. Qualcuno ha approfittato troppo spesso del tuo essere così meravigliosamente buona, e tu, dopo tante cicatrici, hai deciso di proteggerti il cuore.

Ho imparato a non starci male. Ho imparato a perdonare, ma non a dimenticare.

Perdonare significa non serbare rancore. Il rancore ti logora e ti fa restare bloccato nel pressato, e invece tu meriti un meraviglioso futuro.

Il perdono è un dono che fai a te stessa. Ti consenti di smettere di perdere tempo dietro cose o persone che che già troppo ti hanno fatto soffrire.

Perdonare significa ricordare come monito per il futuro, ma senza soffrire.

Dimentica abbastanza per andare avanti, ma ricorda a sufficienza per non soffrire mai più.

Liberati da situazioni o persone che ti fanno arrancare in questo meraviglioso viaggio che è la tua vita.

Il viaggio è nella testa – Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il segreto per esser felici è imparare a ringraziare per ciò che si ha.

Il segreto della mia pazienza è comportarmi come se avessi già mandato tutti a quel paese. (Bukowski)