in

Mentre gli uomini si vantano di cose mai accadute, le donne hanno avventure che mai racconteranno! (Paul Valery)

Quante ne avremo sentite in tutta la vita. Storie rocambolesche, chiacchere da spogliaitoio, intrighi che nemmeno il regista di Beautiful oserebbe metter in scena.


Eppure, credo che esiste una regola matematica nelle dinamiche amorose: più emozioni si provano, meno parole riescono a descriverle.


Gli uomini per la loro natura predatrice sono portati alla conquista, a quell’esasperazione della loro virilità che dev’essere costantemente dimostrata dai loro successi a letto, dall’album di figurine tanto personale quanto inesistente.

Le avventure di una notte non possono annoverare nemmeno in queste collezioni, perchè recinta l’uomo nella sua natura animalesca, lontana da qualsiasi sfera sentimentale.

“Il sesso è la peggiore delle droghe, e unito a una storia impossibile può essere fatale: perché il desiderio non cala, l’appagamento è estemporaneo e l’autostima vacilla al momento dei saluti.”(Luca Bianchini)

Al contrario, le donne non ti sfiorano mai per caso o distrazione. Le donne ti scelgono. Le donne sanno ciò che vogliono ma soprattutto sanno come viverselo. Una donna non ha bisogno di uomini giocattolo con cui divertirsi perchè conoscono il vero piacere.

Per questo motivo, non ha bisogno di vantarsi, né di raccontare ogni esperienza che decide di provare. Ma quando sceglie di farlo, lo fa intensamente. Che sia attrazione, infatuazione o amore poco cambia, perchè le donne collezionano scarpe o borse, non storielle.

“Le avventure amorose cominciano nello champagne e finiscono nella camomilla”(Valery Larbaud)

Non importa come sia iniziata, né desidera conoscere come andrà a finire. La testa di una donna rappresenta il suo principale punto erogeno.

Se viene stimolato nel modo giusto, una donna vive quella storia e la custodisce per sé. Non esistono secondi fini o amiche da far diventire davanti ad una birra. Rimane sua, perché nessun racconto sarà mai abbastanza.

Il viaggio è nella testa – Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Se ami il caffè amaro potresti essere… psicopatico! Lo Studio.

Sei tormentato dagli incubi? La tua stanza non è abbastanza fredda.