in ,

Tra tutti quelli che non hanno creduto in me, la più difficile da perdonare sono io.

Quando credi in te stesso tutto diventa possibile. Non più semplice, possibile. Nella vita niente ti viene servito su un piatto d’argento, e, soprattutto, ci sono alcune persone nate senza camicia che devono veramente sudare prima di riuscire ad ottenere qualcosa.

Ma quando il principale demotivatore di te stesso sei tu, tutto cambia. Quando a non crederci sei proprio tu, la vita si complica.

Lasci che a governarti sia paura. L’ insicurezza la fa da padrona e spesso, proprio per paura di fallire, eviti di cominciare qualsiasi cosa.

Eppure… Il segreto alla base di ogni vittoria è proprio questo: tentare. Tentare sempre, anche con la paura di non riuscire.

Non sapremo mai quanto siamo in gamba finché non inizieremo a tentare.

La propria strada non si trova sui libri. Quelli possono certamente fornire le basi teoriche da cui partire. Sono basi fondamentali nella formazione di una persona, ma pur sempre basi teoriche.

E’ con la pratica, è mettendosi alla prova, che capiamo veramente chi siamo e cosa vogliamo fare nella vita.

La teoria spesso non coincide con la pratica, anzi, nella maggior parte dei casi, la sovverte. In teoria siamo convinti di essere bravi in qualcosa e poi la pratica ci smentisce completamente.

La cosa peggiore per noi stessi è quando ci focalizziamo ostinatamente in qualcosa perché dobbiamo riuscire ‘per forza‘ sprecando del tempo prezioso che invece avremmo potuto impiegare per fare qualcosa di più consono alle nostre corde.

Tra tutti quelli che non hanno creduto in me, la più difficile da perdonare sono io.

E’ bruttissimo quando a non credere in te sei proprio tu. Quando ti lasci convincere dalle maldicenze della gente che crede di sapere chi sei e si permette di giudicare te e il tuo commino non conoscendoti affatto.

E’ bruttissimo quando a non credere nelle tue capacità sei proprio tu. Quando ti butti giù credendo di non essere all’altezza, di non essere mai abbastanza.

La persona a cui devo chiedere scusa sono io, perché più di tutti, non ho creduto in me stessa. – Elena Tucci

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non biasimare chi ti ha deluso. Evidentemente non aveva altro da offrirti.

Ai mie amici, che ci sono sempre, e ai nostri ricordi di questo 2019, GRAZIE!