in

Per innamorarti di qualcuno devi conoscerlo. Il problema è quando sono bravi a fingere.

Per innamorarti di una persona devi conoscerla. Conoscerla veramente e renderti conto che, nonostante tu sappia tutto di lei, ti piace ancora. Forse anche di più. (A. O. Brambilla)

Quando incontriamo qualcuno che sin da subito sembra incarnare tutto quello che in una persona abbiamo sempre cercato tendiamo a bruciare le tappe. Lo facciamo inconsciamente, ci lasciamo andare spinti dall’entusiasmo di aver finalmente trovato la persona ‘giusta’.

All’inizio sembra tutto così bello, così semplice. Ogni cosa nuova è una scoperta ed ogni sensazione amplificata. E’ bellissimo accogliere nella propria vita qualcuno e lasciarsi trasportare dalle emozioni che questo nuovo incontro suscita.

Le prime esperienze, ore ed ore trascorse col telefono in mano, le prime uscite, i primi contatti, la voglia di stare insieme più profondamente. Sono tutte situazioni che riaccendono i sensi e fatto battere il cuore.

E si vorrebbe che tutto questo durasse per sempre. Che questa scoperta dell’altro e riscoperta di se stessi non finisse mai. Questo assaporare ogni cosa come se fosse la prima volta senza il timore che finisca da un momento all’altro.

Comprendere: “cum prendere”, cioè prendere qualcosa e diventare uniti con essa. Se ci limitiamo a esaminare una persona dall’esterno senza diventare una con lei, senza metterci nei suoi panni, entrare nella sua pelle, non arriveremo mai a comprenderla.
(Thich Nhat Hanh)

Il fattore tempo è determinante sin dalle prime battute di ogni nuovo incontro che si rispetti. Generalmente affrettare la situazione equivale a bruciare le tappe in fretta, senza assaporare veramente ogni cosa e, soprattutto, senza darsi il tempo di conoscersi veramente.

Un contatto fisico troppo prematuro fa scattare tutta una serie di ormoni e di istinti che tenderanno ad annebbiare il cervello quando sei in presenza di quella persona. E’ naturale.

Concentrarsi solo e troppo presto su questo non consentirà di conoscenze veramente quella persona e soprattutto non aiuterà veramente a capire se è la persona giusta per noi.

Darsi tempo. E’ questo il segreto per costruire una storia che si rispetti evitandosi inutili sofferenze. Quando conosciamo qualcuno soffermiamoci sui dettagli, sui comportamenti e su come ci fa sentire.

E’ molto semplice incontrare qualcuno abile nel capire cosa stiamo cercando e capace di modificare se stesso pur di ottenere i propri scopi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Le cose più importanti sono semplici, ma ci ostiniamo sempre a complicare tutto.

Le persone con la battuta pronta sono le più intelligenti. Lo dice Freud!