in

Se hai sopportato troppo e taciuto molto hai sbagliato anche tu. (Linda Valentinis)

Se hai sopportato troppo e taciuto molto hai sbagliato anche tu. (Linda Valentinis)

Nel corso della nostra vita, compiamo migliaia di scelte. Spesso giuste, ancora più spesso sbagliate. Per l’onestà intellettuale che dobbiamo a noi stessi, sappiamo benissimo di aver giustificato così tanti errori. Ma chiediamoci, fino a che punto dobbiamo sopportare le spine pur di amare una rosa?


L’uomo fa molto di più di ciò che può o deve sopportare. E così finisce col credere di poter sopportare qualunque cosa. E questo è il terribile. Che possa sopportare qualunque cosa.

(William Faulkner)

Facile a dirsi a mente lucida. Perchè ognuno di noi si spinge oltre i limiti della ragione, rischia qualsiasi cosa per un fine o una persona da conquistare. Ancora peggio, da tenere con sè. Sarà un caso se anche sul dizionario “sopportare” è accostato a “subire e patire”?


La sopportazione ha i suoi limiti ben definiti. La sopportazione può essere in pari tempo saggia e stolta; e quando raggiunge il limite, prolungarla non sarebbe saggio, ma il massimo della follia.

(Mahatma Gandhi)

La follia che spesso ci fa battere il cuore tremendamente per qualche istante e altrettanto velocemente è capace di spezzarlo. I più romantici replicheranno che per amore ne varrà sempre la pena, ma ci sono sempre dei limiti oltre i quali i nostri sacrifici diventano errori e dai quali dobbiamo imparare per non perserverare ancora e ancora.


C’è un limite oltre il quale la sopportazione cessa di essere una virtù.

(Socrate)

Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Piccola magia: per far scomparire le persone, chiedi loro di mantenere le loro promesse.

O ti preoccupi di piacere a tutti o sei una persona LIBERA.