in

Zero scuse. Chi ama non tradisce.


L’amore non muore mai di morte naturale. Muore per abbandono, per cecità, per indifferenza, per averlo dato per scontato, per inanità, per non essere stato coltivato. Le omissioni, sono più letali degli errori consumati. – Anais Nin

L’animo umano è fragile. A volte scegliamo male chi dovrà accompagnarci durante la nostra vita. C’è chi sta insieme per noia. Chi per solitudine. Chi per convenienza. E poi c’è chi sta insieme per amore.

Alcuni restano insieme tutta una vita, innamorati più che mai, ma a volte l’amore può finire. Qualcuno ha il coraggio di ammetterlo. Pochi in genere. Subentra di nuovo la paura della solitudine. La paura di non riuscire a trovare di meglio.

Paura. Paura. Paura… Che brutta sensazione la paura. Ci spinge a prendere le decisioni più sbagliate.

L’animo umano è complicato. Rendiamo le cose troppo difficili. Eppure… Basterebbe così poco ad ammettere a se stessi e agli altri che i nostri sentimenti sono cambiati.

E’ questa la logica che spinge un uomo a tradire? La paura di affrontare le conseguenze?


Il tradimento non è un incidente. Cadere dalla bicicletta è un incidente. Non puoi inciampare e cadere in una vagina.
(Anonimo)

Esclusi coloro che tradiscono per ‘indole’, davvero… Il tradimento a volte appare come una scappatoia da una vita che ormai ci sta stretta?


Hanno ragione tutti. Chi vuole tradire per indole tradisca. Chi vuole tradire perché si sente trascurato tradisca.Chi vuole tradire per noia tradisca. Chi vuole tradire per allegria tradisca. Chi vuole tradire per leggerezza tradisca. Chi vuole tradire per abitudine tradisca. Chi vuole tradire per troiaggine tradisca… Padroni … Ma ripeto e ripeto e ripeto ancora: chi ama non tradisce. (Mina)

Tradimento. Che parola orribile. Che si faccia riferimento ad un rapporto tra partner o semplicemente tra amici il risultato è indifferente. Ci si sente così vuoti quando si sta dalla parte lesa. La tua mente inizia a vagare interrogandosi su colpe che non appartengono. Perché si – puoi scatenare tutta la rabbia che vuoi sul tuo aguzzino – ma ci sarà sempre una voce dentro di te che cercherà di farti sentire in colpa.

Soprattutto quando l’autostima vacilla. E’ facile cadere nel vortice delle colpe. Ti senti così ‘piccola’ quando sei vittima di tradimento. E ti senti stupida, così stupida per esserti fidata di una persona capace di un simile comportamento.

Soprattutto quando hai dato te stessa. Quando in quella relazione ci hai messo tanta sincerità e tanto cuore, il tradimento arriva come uno schiaffo in faccia. Uno schiaffo così forte da inebetirti per un po’ di tempo.

Ti senti così piccola per non averlo capito e cominci a diffidare di chiunque. Un tradimento – anche dopo che quella relazione è stata definitivamente chiusa – ti cambia, e ti cambia per sempre.

Ma un tradimento non ha nulla a che vedere con la persona che sei. Parla di lui. Di quella persona così debole e così stupida da non aver custodito il tesoro che sei.

Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Niente ferisce e avvelena quanto la delusione.

L’età più bella per una donna? Quella in cui impara a sentirsi LIBERA.