in

Una donna libera è soprattutto cuore. E se lo usa con la testa, va dappertutto.

Non c’è cosa più bella di una donna indipendente. Non si tratta di una indipendenza economica.

E’ più facile vivere con qualcun altro che completare da soli se stessi. La libertà è una palla di piombo e pianificare la propria vita da soli è spaventoso se non lo avete mai fatto prima. Ed è spaventoso quando una donna finalmente si rende conto che non c’è una risposta alla domanda “chi sono io”, tranne la voce dentro di sé.
(Betty Friedan)

Non è questo che la rende tale. Si tratta di una donna indipendente dentro, nella mente e nel cuore. E’ una donna con una sua testa, sicura e fiera di sé.

Una donna che sa quanto vale e che non si tira indietro mai nelle sfide che la vita le pone davanti.

Questo perchè sa che ogni esperienza, nel bene e nel male, la aiuta a crescere a conoscersi meglio e soprattutto a migliorare.

Cosa si intende per donna libera?

Una donna libera è una donna che ha sofferto, ma che ha fatto tesoro della sua sofferenza; che cade più volte, ma che ha imparato a rialzarti più forte di prima.

Una donna che sa quando è il momento di lasciare stare e quando invece quello di insistere, soprattutto in amore.

E’ una donna che ama intensamente, ma che non dipende.

Una donna libera è una donna che sa scegliere e scegliersi ogni giorno.

Non ha bisogno di un compagno per sentirsi completa, perchè si sente completa anche da sola.

Per lei l’amore non è un bisogno, ma un di più che aggiunge colore alla sua vita.

La solitudine non le fa paura e sa di non può stare con chiunque.

E’ una donna che sa aspettare, anche se aspettare significa rimanere sola.

Una donna libera è una donna matura; una donna che è sbocciata nel corso degli anni e ha imparato ad amare se stessa.

Non è sbagliato che una donna aspetti un uomo per costruire il mondo che vuole, invece di crearselo da sola? Anaïs Nin

 

Perchè una donna libera fa paura?

Le donne libere non sono per tutti, sono donne che incutono timore, perchè sanno bene ciò che vogliono e non si accontentano, perchè sanno che, alla lunga, accontentarsi, significa soffrire.

Quando una donna libera sbaglia non incolpa nessuno.

Si assume le sue responsabilità delle sue azioni e sa chiedere scusa.

E’ una donna fedele a se stessa, che non accetta compromessi in questo senso.

Sa che è con se stessa che dovrà confrontarsi e scontrarsi per tutto il resto della sua vita e non è disposta a tradire la sua interiorità.

Riproduzione riservata – Il viaggio è nella testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Tenetevi stretto un uomo che non soffoca la vostra libertà.

Le cose ‘non dette’ fanno ammalare. Attenzione. (I consigli della psicologa)