in ,

CERCHI SEMPRE DI SALVARE GLI ALTRI? ALLA FINE PERDI TE STESSA.

Ricordati, se mai dovessi aver bisogno di una mano che ti aiuti, che ne troverai una alla fine del tuo braccio… Nel diventare più maturo scoprirai che hai due mani. Una per aiutare te stesso, l’altra per aiutare gli altri. – Audrey Hepburn

E’ più forte di te. Proprio non riesci a soffocare il tuo istinto da crocerossina. E allora – per l’ennesima volta – ti sei tuffata in una relazione in cui sei sempre tu a dover comprendere, passarci sopra e ingoiare un boccone sempre più amaro.

Si dice che il più grande nemico di una persona sia se stesso. Sei tu ad attrarre il tipo sbagliato, e soprattutto sei sempre tu a scegliere di rimanere incastrata in quella situazione. Nonostante i primi sentori persisti in quella relazione malata convinta che ‘con l’amore’ si possa superare in ogni cosa. Prima o poi – ti ripeti. Il problema è che quel prima non arriva mai e quel poi diventa sempre più lontano…

Probabilmente hai avuto un esempio positivo durante la tua infanzia, magari i tuoi genitori che si amano da una vita – nonostante tutto – ti hanno convinta che quando si ama – se si ama davvero – tutto il resto poi si supera, INSIEME.

Ma sei dovuta crescere e ti sei dovuta scontrare con la triste realtà che non tutti hanno il tuo stesso cuore. Non tutti si impegnano ad aggiustare le cose quando si rompono. Non tutti stanno lì a parlare e a confrontarsi per capire veramente l’altro.

Se tu fossi stato con me t’avrei chiesto scusa. Oppure aiuto. Invece non c’eri; incredibile come gli altri manchino sempre nei momenti in cui se ne ha bisogno; passi giorni, mesi, anni interi con qualcuno a cui non hai da dir nulla e nel momento in cui hai da dirgli qualcosa, magari scusami, aiuto, lui non c’è e tu sei solo. – Oriana Fallaci

Hai dovuto imparare che il mondo di oggi è un mondo egoista, che se non sei sempre perfetta ed impeccabile non importa a nessuno del tuo buon carattere. Hai dovuto imparare con lacrime amare che se dai troppo alla persona sbagliata per quella persona alla fine non hai fatto mai niente.

Fare troppo e metterci troppo cuore è sbagliato. E’ sbagliato concedersi fino agli angoli più reconditi della propria anima quando la persona che si ha di fronte non fa altrettanto e tu questo lo sapevi, ma ci hai voluto credere e crederci con tutto il cuore non ti salverà dall’inevitabile conclusione che da una storia malata ne consegue.

Forse da qualche parte esiste qualcuno che meriterà tutte le tue attenzioni e forse un giorno lo riconoscerai tra mille volti sbagliati e nonostante tutti i fantasmi che ti porti dentro.

La tua vista sarà un po’ annebbiata, perchè è difficile vedere le cose belle dopo aver visto solo tanta bruttezza nel mondo, ma sarà il tuo cuore a riconoscerla. Basta non smettere di crederci.

Riproduzione riservata – Il viaggio è nella testa

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Deve valerne la pena. Perché di stare ancora male per qualcuno ne faccio volentieri a meno.

Frequentare donne ‘in carne’ rende gli uomini più felici! LO STUDIO.