in

Una donna che ricomincia ad amare se stessa è una donna che ha sofferto tanto.

L’intera vita di una donna è una storia di tanti sentimenti. (Washington Irving)

E’ una delle lezioni più dure da imparare nel corso della propria vita; imparare a stare bene con se stessa – nonostante i propri difetti e le proprie fragilità – è difficile ed impegnativo, ma assolutamente possibile.

Molte donne spesso mettono a tacere i propri bisogni in funzione di quelli delle persone che amano. Lo fanno per amore, quell’amore così grande e disinteressato che solo una creatura così pura e materna come una donna può provare veramente.

Spesso le accurate attenzioni che una donna rivolge verso le persone che ama – anche se sono soggetti che la fanno soffrire – sono indice di un intrinseco desiderio di riceverne un po’ anche lei di quell’amore. Sono donne abituate a dare più che a ricevere. Donne che, nella loro vita, si sono trovare ad avere a che fare con qualcuno che le ha abituate a fare più che ad avere.

Fare sempre per qualcuno senza ricevere mai nulla in cambio, però, alla lunga pesa.

Pesa avvertire l’assenza tangibile di una carezza familiare sulla pelle; pesa l’assenza di un abbraccio  in cui sentirsi al sicuro quando le difficoltà della vita cercano di abbatterti.

Si può essere forti di una forza che non si sapeva di avere, ma anche la corda più salda prima o poi si spezza.

Si tiene duro per Amore.

Si tiene duro per la famiglia, per il bene dei figli, per l’equilibrio sottile che si è guadagnato negli anni con tanta fatica. Si tiene duro perchè, alle volte, è più facile persistere in una situazione di malessere alternato a picchi di felicità piuttosto che sovvertire le cose e tentare di essere davvero felici.

Una donna messa a tacere per troppo tempo nella sua spontaneità e nei suoi desideri più intrinseci prima o poi però si sveglia e solitamente a ridestarla da questo letargo forzato di rassegnazione ed apatia è una grande delusione.

Il bello di una donna è che sa essere semplicemente straordinaria in ogni situazione, seppur nella sua grande fragilità. (Stephen Littleword)

La grande sofferenza che deriva dalla delusione è spesso la molla che la fa scattare, la molla che la spinge a guardare dentro se stessa e a capire come essere veramente felice.

Una donna cosciente di sé e dei suoi desideri è una donna che va a prendersi quello che vuole. La riconosci dallo sguardo: lei è altrove, con la mente e col cuore. Le esperienze passate sono il suo tesoro, un tesoro che custodisce gelosamente, perché sono parte di lei.

Una donna che ha conquistato questa libertà è una donna che non accetta più compromessi su quello che per lei è davvero importante. Ha imparato a lasciarsi trasportare dal vento, finalmente libera di essere completamente se stessa.

Non l’afferri più una donna così…

Riproduzione riservata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Non essere MAI la seconda scelta di qualcuno.

Una donna deve essere indipendente. Prima di sognare il principe realizzate voi stesse!