in

Torniamo indietro… Torniamo a quando il nostro era ancora AMORE.

E’ uno dei desideri naturali dell’uomo: cercare di domare il tempo; quel tempo che inesorabile scorre portando via tante situazioni e persone a cui non avremmo mai voluto dire addio. Purtroppo tornare indietro non è possibile. A nessuno è concessa una seconda possibilità. Quel che è stato è stato e non si può cambiare. Viviamo la nostra vita in perenne lotta contro il tempo e talvolta siamo talmente abituati a questa lotta da non rendercene conto nemmeno più.

Il tempo è il peggiore nemico degli innamorati.

Quando ami una persona le ore trascorse con lei ti sembrano istanti, mentre quando non la vedi i minuti ti sembrano eternità. E’ tutto un gran casino l’amore in relazione al tempo. C’è poi chi, nelle notti di tristezza e di assoluta malinconia, lo corteggia e lo lusinga, perchè vorrebbe in cambio almeno un istante per poter tornare con la persona persa, ma ancora amata.

Esistono delle storie finite per motivi futili legati ad esempio all’immaturità del momento oppure ci sono alcuni che magari, dopo una breve rottura, si rendono conto di aver preso la decisione sbagliata e di aver lasciato andare via la persona più importante della loro vita.

Ed è soprattutto allora che si vorrebbe tornare indietro…

Capita poi che crescendo ci si renda conto che con l’esperienza e la maturità del presente certi errori non sarebbero stati commessi, certi amori, probabilmente, non sarebbero finiti.

Esiste però un modo per ingannare il tempo: si chiama memoria… Il ricordo di quello che è stato rimane vivo dentro ognuno di noi e ogni tanto ci permette di aggrapparci a quello che eravamo. Il ricordo è importante, senza, vivere non avrebbe senso. Qualche volta fa male, qualche volta ci rende felici, anche se per poco tempo. Ad ogni modo ricordare ci permette di rivivere e rivivere ci contente di tornare dietro, anche se per qualche istante e in maniera così labile.

Torniamo indietro…

Torniamo a quei sorrisi, a quegli abbracci, a quell’amore…

Torniamo indietro a quando ti amavo e tu mi amavi da morire; a quando i tuoi occhi si accendevano solo posando il tuo sguardo su di me, mentre un brivido con tuo tocco delicato mi percorreva la schiena.

Torniamo a noi, a quel NOI che scisso in TU ed IO non sapeva di niente, ma che insieme era tutto.

Tornare indietro non si può, bisogna guardare avanti e spero un giorno di rincontrare quegli abbracci, quei sorrisi e di rispecchiarmi in quegli occhi.

Sarà come non essere partiti mai e allora avremo ingannato il tempo…

Riproduzione riservata

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cose che devi sapere su una donna LEONE.

Non essere MAI la seconda scelta di qualcuno.