in

Il vero grande amore arriva sempre dopo un grande errore.

Tutti commettono errori. È per questo che c’è una gomma per ogni matita.
(Proverbio giapponese)

Si dice che sbagliare è umano, che gli errori sono una naturale conseguenza del ‘mettersi in gioco’ e che l’unica cosa capace di farci crescere realmente sia proprio commettere degli errori.

Forse non esiste espressione più vera. Facciamo scelte “sbagliate” che ci portano a logorarci l’anima, ma sono scelte che ci insegnano ad andare avanti e a capire cosa  realmente cercavamo e cosa invece era solo un’utopia.

L’errore è quando sbagli una volta.
Due volte, è stupidità.
Oppure, amore.
(ilcontenudo, Twitter)

Nell’amore funziona allo stesso modo.

Bisogna imparare a conoscer quel sentimento così travolgente, intenso, spontaneo. Dobbiamo capire cosa vogliamo veramente dall’amore. Per essere in grado di comprendere chi vogliamo al nostro fianco, dobbiamo innanzitutto amare noi stessi e conoscere ciò di cui abbiamo bisogno.

Ogni relazione che reputiamo un errore, che ci ha delusi e illusi, lasciandoci l’amaro in bocca è soltanto una lezione di vita e va assolutamente presa come tale. Ogni delusione infatti ci insegna a riconoscere il vero amore, quello a noi più adatto, quello che disperatamente stiamo cercando. E’ l’inesperienza che ci induce a commettere certe scelte sbagliate.

Non è possibile introdurre la conoscenza nel nostro cervello, cambiare i nostri difetti, se non in solitudine e riflettendo su cosa ci ha fatto soffrire, apertamente, sincere con noi stesse. Ci hanno spezzato il cuore, abbiamo sofferto o ancora soffriamo per un amore passato.

Non è stato uno sbaglio ma  una lezione di vita.

Il fatto è che abbiamo la necessità di commettere un grande errore  per avvicinarci il più possibile all’amore della nostra vita ed essere in grado di riconoscerlo. Dobbiamo soffrire molto per prepararci a riceverlo e viverlo intensamente. Molto spesso quel grande errore è proprio quella relazione che pensi non avresti mai dovuto cominciare, quella sofferenza amara, vissuta, che ti induce all’esasperazione e ti obbliga ad affrontare e rivoluzionare ciò che pensavi di comprendere sull’amore.

Solo allora arriverà la persona della tua vita, quando finalmente sarai convinta di meritarlo e non avrai permesso alle “delusioni” di fermare la tua voglia di amare.

Gli errori, ovviamente, ci mostrano quello che ha bisogno di essere migliorato. Senza errori, come sapremmo su cosa dobbiamo lavorare?
(Peter McWilliams)

Perché solo dopo tantissimo dolore, affronterai la prossima relazione in modo completamente diverso, ti comporterai in un altro modo e  finalmente sarai consapevole che il vero amore non è la ricerca del fuoco e della passione, ma della pace  dei sensi e della serenità..

In quel momento capirai che l’errore più doloroso della tua vita, in realtà non era altro che la bussola che ti ha guidato verso il tuo vero amore.

Ho imparato che ci sono amori impossibili, amori incompiuti, amori che potevano essere e non sono stati. Ho imparato che è meglio una scia bruciante, anche se lascia una cicatrice: meglio l’incendio che un cuore d’inverno. Ho imparato che è possibile amare due persone contemporaneamente. A volte succede: ed è inutile resistere, negare, o combattere.
(Ferzan Ozpetek)

Il viaggio è nella testa – Riproduzione riservata 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Una donna si accorge di tutto, oppure fa finta…

E poi fate l’amore. Niente sesso, solo amore….