in

Il più potente antidepressivo? IL SOLE!

La vita è diventata sempre più dura. Continue lotte da superare, continue persone da lasciare andare, e la mente umana non sempre è in grado di sopportare un tale carico e così implode. La depressione è una malattia sempre più diffusa. Si paralizza costringendoti a vivere una vita non vita. Uscirne sembra diventato sempre più difficile, ma ancora meno semplice sembra riuscire a diagnosticarla. Questo perchè quando una persona sanguina è facile notare che sta male, ma se una persona sanguina dentro è quasi impossibile.

Non si tratta di medicine o erbe particolari. L’aiuto più grande arriva direttamente dalla natura, più nel dettaglio dal cielo. E’ il Sole. La nostra stella benevola che ci riscalda e ci da vita. La stella senza la quale probabilmente non esisteremmo e grazie alla quale possiamo riuscire a contrastare questa brutta malattia.

Secondo uno studio condotto dall’università di Ferrara la luce del Sole infatti ha degli effetti straordinari sull’organismo umano. Con i suoi raggi il Sole stimolerebbero determinate regioni cerebrali, in particolare l’Ipotalamo, il quale regola la produzione di serotonina ed endorfina. Si tratta di sostante notoriamente famose per il miglioramento psicofisico di una persona. In particolare la serotonina è conosciuta come ormone del buonumore.

Nei paesi nordici la carenza significativa di luce nei mesi invernali comporta infatti numerosi problemi. Si parla addirittura di ‘meteoropatia’, che molto spesso può addirittura diventare patologica. Si chiama SAD, Sindrome Affective Disorder . Si tratterebbe di una vera e propria forma di depressione collegata alla periodicità stagionale. Anche nei paesi in cui il Sole non manca – nei mesi invernali – si nota un certo calo dell’umore, so

prattutto nelle donne. L’assenza o scarsità di luce inoltre provocherebbe un aumento dei livelli di melatonina nell’organismo. Ecco spiegata l’eccessiva sonnolenza nei mesi invernali.

Altro importante beneficio della luca solare sarebbe l’incremento di libido e, dunque, aumento della capacità di riproduzione. E allora cosa aspettate? Godetevi il calore che solo il Sole sa dare. Non dimenticate però ti utilizzare la protezione solare. Solo così si è in grado di godere appieno dei benefici del Sole, senza però incorrere nei suoi aspetti negativi.

Riproduzione riservata – Il viaggio è nella testa.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Il mare, un “farmaco” gratuito che cura almeno 16 malattie.

10 motivi per cui non puoi non amare un ACQUARIO.